I granchi invadono la terra

L’acqua del mare diventa troppo calda e c’è mancanza di ossigeno? E allora divento terrestre.

E’ questa la strategia adottata dalle specie anfibie che, a causa del riscaldamento delle acque marine, sono costrette a uscire dal mare e tentare di adattarsi a vivere sulla terraferma per respirare meglio rinunciando così alla respirazione in acqua.

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Firenze, assieme ai colleghi dell’Alfred Wegener Institute for Polar and Marine Research, il più autorevole istituto per lo studio dei cambiamenti climatici in Europa, ha osservato il comportamento dei più comuni granchi delle coste rocciose della Toscana, facendo luce sul processo evolutivo della colonizzazione delle terre emerse.

“In un periodo come quello attuale, caratterizzato da un costante e rapido aumento della temperatura di atmosfera e oceani”, spiega Stefano Cannicci, associato di Zoologia, “una strategia evolutiva che può essere messa in atto dalle specie che vivono tra il mare e la terra è, in effetti, quella di diventare più terrestri e meno marine”.

Insomma, abituiamoci all’idea di una invasione di granchi.

About Alessandra Gaeta

Giornalista freelance