I migliori siti di incontro online

C’è chi dice che incontrare qualcuno, o meglio “rimorchiare”, è facile in discoteca, in palestra, in ufficio, ai matrimoni e ora anche al supermercato, ma Internet rimane comunque al primo posto in assoluto dove si “cucca” di più. Dove? Ovviamente sui social network: basta saper dosare simpatia, ironia, leggerezza, intelligenza e un po’ di malizia e il gioco è fatto. Ovviamente anche caricare una fotina decente sul proprio profilo aiuta un bel po’.

Ma per chi cerca l’amore vero? Può accadere di trovare l’anima gemella anche su Facebook o Istagram ma per non perdere tempo è meglio affidarsi a un sito di incontro online. In Italia lo fanno in molti, basta pensare che il premio di “Miglior Sito 2015” è andato a Lovepedia, che è anche il più cliccato.

Ma che cosa sono e come funzionano gli incontri online?

Innanzitutto c’è da dire che non sono agenzie matrimoniali (anche se sul web ci sono specifici siti per chi ha lo scopo preciso si trovare moglie o marito) ma dei luoghi virtuali dove è possibile entrare in contatto con persone che potenzialmente hanno affinità con il nostro modo di essere. Questo grazie a supporti di monitoraggio e selezione che vengono effettuati da esperti del settore una volta che nel sito prescelto abbiamo inserito il nostro annuncio online e il nostro profilo personale con tutte le caratteristiche che crediamo possano essere importanti da segnalare. Di solito c’è un test da fare per aiutare gli psicologi a individuare meglio tra i single chi può fare al caso nostro. Si può anche decidere quali dati condividere con gli altri iscritti e quali non far vedere per discrezione.

<


>

Ci sono poi diversi modi per contattare ed essere contattati: una volta visionati i profili e individuate le persone che potrebbero interessarci, si può iniziare ad avere il primo contatto via chat (anche in phone-chat e video-chat) oppure  utilizzando il servizio di messaggistica privata. Se la persona ci interessa e noi interessiamo a lei o lui, si passa alla fase due, cioè al vero e proprio appuntamento. A questo punto è lecito avere qualche timore, ma la sicurezza è garantita perché ogni sito di incontro online prevede un servizio di assistenza curato da un moderatore che si preoccupa di controllare e verificare che i dati inseriti dagli iscritti siano veritieri e in caso contrario ne viene segnalata la scorrettezza. Ma la sicurezza non è mai troppa quindi è sempre bene seguire i suggerimenti degli esperti per non andare incontro a brutte esperienze. Molti siti d’incontro sono gratis e molti, dopo un breve periodo di prova, prevedono il pagamento di abbonamenti mensili, trimestrali, semestrali e annuali. Il fatto di essere a pagamento è indubbiamente una sicurezza in più.

Funziona davvero?

Migliaia di persone s’incontrano ogni giorno online, s’innamorano e alcuni anche si sposano, quindi sì, funziona.

un cuore e una scritta "online dating" sul cellulare per incontrare single online
Come incontrare l’anima gemella

Quali sono i migliori siti italiani di incontro online?

  • Meetic(meetic): è il più conosciuto e più cliccato dove ogni settimana nascono moltissime storie d’amore.
  • Be 2 (be2): più simile a un’agenzia matrimoniale che a un vero e proprio sito di incontri, Be 2 ti aiuta a trovare la persona più giusta per te con un click.
  • Incontri Locali (incontrilocali): qui si cercano persone non solo compatibili sentimentalmente ma anche che siano vicine geograficamente.
  • Genitore Single (genitoresingle): la più grande comunità italiana di genitori separati e divorziati che vogliono un’altra opportunità di innamorarsi.
  • Canal Flirt (canalflirt) : il nome può portare a pensare che sia un sito di flirt fugaci invece è molto serio tant’è che agli iscritti viene chiesto di accettare da subito alcune regole tra cui impegnarsi a costruire relazioni serie.
  • Badoo (badoo): più di 100.000 persone si iscrivono ogni giorno su Badoo per cercare l’anima gemella.
  • Cerco Single Italia (cercosingle): il motto di questo sito fa sperare bene, “Noi cerchiamo, Tu trovi!”.
  • Christian Buddies (christianbuddies): innovativo, è sito d’incontri per mettere in contatto single di religione cristiana.
  • Date Caming (datecaming): con il sistema “speedflirt” Date Caming permette agli iscritti di moltiplicare le possibilità di fare incontri.
  • Dating Box (datingbox): ogni anno centinaia di coppie si formano dopo essersi incontrate su Dating Box.
  • Contact BBW (contactbbw): particolare nel suo genere, è un sito d’incontro dedicato alle donne in carne che cercano uomini a cui le curve non dispiacciono.
  • Contact Senior (contactsenior): per i single di una certa età che non hanno smesso di cercare l’amore.
  • IlFree (ilfree): una video chat di ultima generazione dove ogni giorno centinaia di persone s’incontrano. Semplice e facile da usare, totalmente free!
  • Lovesflirt.com (lovesflirt): la parola d’ordine di questo sito d’incontri è “sincerità”, cioè essere se stessi, leali, mostrare la propria immagine reale senza ricorrere a trucchi banali, avere approcci con gli altri utenti limpidi e garbati. Perchè la sincerità ripaga sempre.

Nel video la pubblicità del sito d’incontro più conosciuto, Meetic

About Alessandra Gaeta

Giornalista freelance

17 thoughts on “I migliori siti di incontro online

  1. Faccio parte della generazione anni 50, e confesso che questi strumenti odierni un po mi rendono ragionevolmente diffidente, motivo i molti fatti di delinquenza a fine sessuale.
    Ma non condanno a priori, perché credo che i pericoli maggiori, anche se questi siti si adoperano per fronteggiarli, vengono corsi dai giovani, che spesso cadono in situazioni pericolose vuoi per le loro inesperienze o entusiasmo, e questo credo sia da tener sempre presente.
    Conosco personalmente una coppia che ha trovato il reciproco “compagno-a” con successo, perché sono anni che vivono insieme ( 15), ma tutti e due sono passati per contatti non proprio gradevoli, anzi anche squallidi.
    Però non ti nascondo che i tempi che si andava nel parco per abbordare con la scusa del ” ma che simpatico il tuo cane ! ” e via dicendo…..

    michele

    1. Io invece credo che sia meno “pericoloso” conoscere qualcuno su un sito di incontri, se serio, che al supermercato. Ormai l’incontro online fa parte del nostro mondo e queste agenzie sanno come proteggere i propri iscritti. Certo, poi ci può essere l’imprevisto ma quasi nessuno paga un servizio per fare del male a qualcuno.

      1. Anche quel che dici è vero.
        Non ti nascondo però che sono “stupidamente” imbarazzato dal mezzo informatico usato per questioni di cuore. Mi sembra significativo il fatto che a farne uso credo in modo maggiore siano persone mature, come se fosse l’ultima spiaggia in un campo, quello sentimentale e di coppia, spesso proveniente da esperienze sfortunate.
        Ma non per questo lo condanno e lo aborro, come usa dire uno strano e colorito personaggio pubblico.

  2. come al solito quando trovo una pagina con scritto: i migliori siti gratis……poi vado a vedere, non solo sono a pagamento,ma sono anche i più famosi e cari.
    anche alcuni di questi siti cercano di nascondere che devi pagare; prima ti fanno perdere tempo a registrarti(impossibile cercare di sapere se si paga) e poi esce fuori che non puoi scrivere a nessuno se non paghi.
    capisco che loro ci provano, ma non capisco che ci provino anche quelli che li recensiscono. allora forse chi fa le recensioni è pagato dagli stessi siti a pagamento per dargli una mano ad attirare gente nelle proprie trappole. vabbè,il business odiernio è molto concentrato su ciò che a me sembra una truffa collettiva,certo studiata a norma di legge per non avere problemi gli organizzatori,ma per crare problemi alla gente per bene che si fida delle solite recensioni,che dal mio punto di vista,se vere e oneste,dovrebbero mostrare esplicitamente le vere realtà dei siti stessi di cui parlano. i migliori 10 siti gratuiti….non so se ridere,o piangere.

  3. Ciao Simone, grazie innanzitutto per il contributo e ti rispondo subito. No, non ci pagano per scrivere di loro. A parte il fatto che siamo una realtà talmente piccola che non credo abbiano nessun interesse di pagare noi per un articolo letto solo da pochi (per esempio l’articolo sui siti è stato letto da 983 persone, capisci da solo che sarebbe assurdo pagarci), in ogni caso non accetteremmo mai denaro se non come sponsor (ma non li abbiamo) del nostro giornale, che si autofinanzia interamente da solo con grandissima fatica. E proprio per questo mi sento un po’ offesa (ma senza polemiche perchè è ovvio che non puoi conoscere la nostra realtà) perchè ce la mettiamo tutta per sopravvivere da soli. Comunque, passiamo all’altro argomento, cioè della gente perbene che si fida delle recensioni. Mi dispiace che ti sei sentito preso in giro, io quando decido di affrontare un argomento cerco di farlo nel migliore dei modi e in questo caso ho fatto ricerche online leggendo i dati su alcuni siti, leggendo anche i commenti su alcuni blog di persone che erano iscritte ad alcuni di questi siti e anche parlando con amici che hanno provato a conoscere qualcuno con questo mezzo. E proprio parlando con un’amica ho capito che se non paghi puoi ritrovati in siti “pericolosi”, soprattutto per una donna, dove non c’è controllo e dove puoi davvero avere esperienze molto spiacevoli. Pagare per un servizio ti offre una sorta di “protezione” da ogni punto di vista. Adesso mi viene questo esempio: vai al ristorante, ordini un piatto, paghi e poi finisci in ospedale per una intossicazione alimentare per cibo avariato, ovviamente li denunci perchè loro sono responsabili avendo tu pagato per un servizio che poi si è rivelato dannoso per la tua salute. Metti caso invece che entri in una sala aperta al pubblico dove c’è un tavolo imbandito e tutti possono assaggiare quello che vogliono perchè è gratis, tu neanche sai chi ha portato quei piatti, chi li ha cucinati, come sono stati preparati ma ti fidi e mangi. Se ti senti male sei tu l’unico responsabile. I siti a pagamento monitorano e controllano i profili delle persone e mettono a disposizione dei servizi di assistenza utili, ripeto, soprattutto per le donne che sono le persone più a rischio. Ultima cosa, nel titolo la parola gratis non c’è. Un caro saluto e in bocca al lupo per tutto.

  4. Il pericolo di questi siti e’ la prostituzione. Su 10 iscritti si nascondono almeno 2
    prostitute o esperte del raggiro. La donna si sa piu’ che all’amore tende ai soldi.
    E’ nel suo istinto naturale.
    Saluti

  5. Ciao questa lista è molto ben fatta complimenti io uso da un po Cercosingle.com e mi sto trovando davvero bene grazie a voi della segnalazione!

  6. Scusa Alessandra, senza voler aggredire o fare polemica, hai poco da sentirti offesa: della lista che presentate in questa pagina più della metà dei link che portano ai siti di cui stiamo discutendo sono link con affiliazione (basta passarci sopra con il mouse per notare subito che i link terminano con ?refID= oppure ?siteID=-). Quindi non stiamo tanto qui a raccontarcela. Per me nessun problema a promuovere dei prodotti o dei servizi commerciali (anche se molti nella vostra lista sono servizi che nei fatti sfiorano più che altro la truffa), non mi sembra però molto onesto nasconderlo o ancora peggio negare cercando di interpretare la parte del povero giornalista indipendente che vuole solo informare.

    1. Ciao Luca, non so di cosa stai parlando. Io ho scritto un articolo informandomi sul web sui migliori siti d’incontro, ho fatto una cernita e stop. Ogni tanto ne aggiungo uno segnalato da un utente, controllo che sia un sito onesto e finisce lì. Probabilmente qualcuno fa pubblicità al proprio nei commenti che lascia, ma a me non importa, verifico solo che non sia porno o altro. Non so neanche che vuol dire ?refID= pensa un po’. Magari ci sentiamo in privato e mi spieghi questa cosa dell’affiliazione. Un saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress spam blocked by CleanTalk.