Habemus SKY ITALIA!

lucio a gran canaria

Oggi tredicesimo giorno canario, senza però la mia precisazione notturna del suo inizio! Ero convinto di averlo fatto e invece nisba! È nessuno di voi mi ha richiamato all’ordine per questa ingiustificabile dimenticanza!

Giornata comunque faticosa con sveglia alle 7,30 per recarci laddove si doveva sbloccare l’ostacolo per il mio acquisto dell’auto e sua assicurazione oltre che per l’apertura del conto in banca! Sveglia anche molto più mattutina di quanto necessario ma la località da raggiungere era abbastanza lontana ed io ho sempre il timore di arrivare tardi, tanto più con le incertezze di mia interpretazione del navigatore! Fortunatamente, questa volta siamo stati accompagnati dalle persone giuste per cui l’ostacolo è stato superato e siamo rientrati trionfanti!

Nel frattempo il tecnico televisivo, che aveva indicato come orario del suo arrivo….dopo le 12,30, non si era ancora visto per cui nell’attesa ……ci siamo fatti il secondo bagno in piscina con la solita acqua gelida ma anche con il solito sole caldissimo!

Pasto frugale con insalata, contenente anche un po’ di tonno, formaggio e würstel, e banana finale frattanto divenuta un po’ giallina ma sinceramente abbastanza cattiva di sapore o, meglio, del tutto insapore!

Alle 14,00 circa è comparso il tecnico, persona invero deliziosa, che ha bucato il muro per far passare all’interno della casa il cavo della parabola; è poi scomparso portandosi verso l’alto non so quanto (ma non credo sia finito sulla montagna retrostante!) nel luogo, cioè, dove aveva previsto di installarla; dopo un tempo davvero stranamente lungo, è comunque ricomparso con una sua lunga scala e ha armeggiato abbastanza, salito su quella scala rifiutando aiuto, nell’angolo di discesa del cavo e poi ha iniziato una lotta con l’apparecchio TV ed il decoder smanettando con rapidità, mentre sullo schermo compariva sempre “assenza di segnale”!

unnamed-1

unnamed

A questo punto, con Andrea, ci siamo allontanati, pur tremebondi per la possibilità di un incerto esito, avendo necessità di andare al supermercato di Puerto Mogan, laddove ci ha però raggiunto il messaggio di Alessandra “Eureka”!

Conclusione pertanto della giornata completamente favorevole e ritiro Panda rimandato a venerdì quando, lasciata Ale all’aeroporto e restituita l’auto (una Golf bellissima e nuova di zecca!) presa in affitto, ci faremo portare dal meccanico venditore della Panda a San Fernando da un taxi

About Leonardo Aberti

Del 1956, libero professionista che ama la comunicazione sopratutto via web. TRAINER emozionale, opinionista e innovatore