Contro l’inquinamento: Yess Energy la mobilità elettrica a 360°

La mobilità eco-sostenibile in Italia fatica a prendere piede.

L’auto elettrica, come qualsiasi altro veicolo elettrico, è indubbiamente una delle migliori soluzioni non solo per l’inquinamento atmosferico ma anche per risparmiare e muoversi con facilità all’interno dei centri storici delle città.

Rispetto agli altri paesi, il mercato dei veicoli elettrici nella nostra penisola è solo lo 0,1%, contro il 23% della Norvegia, il 9,7% dei Paesi Bassi e il 2,4% della Svezia. Questo perché le auto elettriche in Italia costano, e molto anche, e non ci sono incentivi statali come in Norvegia (20mila euro), Olanda (10mila), Francia (6mila), Germania (4mila).

Ecco il motivo per il quale da noi, da nord a sud, le colonnine di rifornimento sono appena 1.700 (a Roma circa 200).

Ben venga allora la YESS ENERGY, una nuova società che sviluppa, produce e commercializza colonnine per la ricarica di veicoli elettrici ad alto valore tecnologico, per favorire lo sviluppo di questo settore “a emissione zero”.

Maria Teresa Mandotti, titolare insieme al fratello e ad altri due soci di YESS ENERGY, spiega ai microfoni di AssiTv (assitv.cloud) cosa c’è dietro questo grande progetto innovativo.

About Leonardo Aberti

Del 1956, libero professionista che ama la comunicazione sopratutto via web. TRAINER emozionale, opinionista e innovatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress spam blocked by CleanTalk.